Home > News > Voucher digitalizzazione Pmi - Faq Mise
31 ott 2017

Voucher digitalizzazione Pmi - Faq Mise

Le micro, piccole e medie imprese possono presentare domanda - dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018 - per ottenere un contributo in forma di voucher per l'acquisto di hardware, software e servizi specialistici finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali e all'ammodernamento tecnologico.

Sarà riconosciuto un voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

Il ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato, il 30 ottobre 2017, le relative Faq sull’argomenti:

Studi professionali: richiesta l’iscrizione al Registro Imprese Poiché tra i requisiti richiesti vi è l’iscrizione al Registro delle imprese, per quanto riguarda gli studi professionali e, più in generale, i liberi professionisti, viene precisato che possono accedere alle agevolazioni solo se svolgono la propria attività in forma di impresa e siano iscritti, alla data di presentazione della domanda, al Registro delle imprese.

Spese ammissibili

Sono agevolabili le spese riferite all’acquisto di software, hardware o servizi che consentano il raggiungimento delle seguenti finalità:

a) miglioramento dell'efficienza aziendale;

b) modernizzazione dell'organizzazione del lavoro;

c) sviluppo di soluzioni di e-commerce;

d) connettività a banda larga e ultralarga;

e) collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;

f) formazione qualificata nel campo ICT del personale.

Le Faq del MiSE specificano che le spese devono essere sostenute solo successivamente all’assegnazione del voucher. Pertanto, l’avvio del progetto deve essere successivo alla pubblicazione sul sito mise.gov del provvedimento cumulativo di prenotazione del voucher. Il progetto di digitalizzazione e ammodernamento tecnologico deve essere ultimato entro sei mesi dalla pubblicazione sul sito del provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher. Per data di ultimazione si intende la data dell’ultimo titolo di spesa ammissibile riferibile al progetto stesso.

Attribuzione del voucher

Il MiSE provvede alla prenotazione del voucher a favore delle imprese che hanno presentato domanda di accesso alle agevolazioni attraverso un provvedimento cumulativo di prenotazione, che conterrà l’indicazione delle imprese e dell’importo dell’agevolazione prenotata. Dopo la presentazione della rendicontazione delle spese sostenute, il ministero procederà all’assegnazione definitiva e alla conseguente erogazione del voucher.

Domanda

Occorre inviare le domande esclusivamente attraverso la procedura informatica presente nella sezione “Voucher digitalizzazione” del sito web del ministero, a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018. Le imprese possono iniziare la compilazione della domande a partire dalle ore 10.00 del 15 gennaio 2018, seguendo la procedura indicata all’articolo 3, comma 7, lettera a) del decreto direttoriale 24 ottobre 2017. Non c’è un ordine cronologico per l’attribuzione del voucher ma le domande presentate durante l’apertura dello sportello sono considerate come pervenute nello stesso momento. Qualora le risorse disponibili a livello regionale non fossero sufficienti a coprire le richieste arrivate si prevede una procedura di riparto delle risorse finanziarie in proporzione alle richieste delle imprese.

Fonte: eDotto