Home > News > EDILIZIA - LA VOCE "FONDO PENSIONE PREVEDI" IN BUSTA PAGA
12 feb 2018

EDILIZIA - LA VOCE "FONDO PENSIONE PREVEDI" IN BUSTA PAGA

La Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edili ha reso noto, con comunicato del 2 febbraio 2018, di aver stipulato nuovi accordi con le parti sociali con riferimento alla divulgazione, nei confronti di tutti i lavoratori edili, di apposita informativa relativa al contributo contrattuale versato a loro favore nel Fondo Pensione Prevedi.

L'Accordo, del 21 dicembre 2017, prevede l'indicazione obbligatoria della voce “Fondo Prevedi” nella busta paga mensile in corrispondenza del contributo a carico del datore di lavoro (compreso quello contrattuale) e la diffusione ai lavoratori dell'informativa sul contributo contrattuale, allegata allo stesso Accordo tramite:

- la busta paga del mese di gennaio 2018 (o quella del mese di febbraio, nel caso in cui l'azienda non abbia adempiuto a gennaio 2018) per tutti i lavoratori edili;

- la prima busta paga per tutti i lavoratori edili che verranno assunti successivamente al mese di gennaio 2018;

- la Certificazione Unica a fini fiscali che viene rilasciata ogni anno dal datore di lavoro con riferimento alle retribuzioni erogate nell'anno precedente;

- il contratto di assunzione del lavoratore, grazie alla trascrizione, nel contratto stesso, della clausola indicata nell'Accordo stesso e la contestuale consegna al lavoratore dell'informativa allegata.